Leggo tantissimi blog internazionali, e l'intento di questa categoria è quella di veicolare le notizie a mio parere più interessanti, commentandole.

27 Apr 2021

Google toglie le iscrizioni email a Feedburner

La notizia non ci sorprende, anzi, al contrario ci stupisce più che sia arrivata solo oggi visto che oltre 8 anni fa ipotizzavamo già che la scure di Google potesse abbattersi su Feedburner dopo Google Reader.

In più non si tratta nemmeno di una chiusura complessiva del servizio Feedburner ma solamente la rimozione di alcune funzionalità, a dire di Google - poco utilizzate -, tra le quali la possibilità di iscriversi via email ai feed.

Feedburner

Questa la comunicazione inviata agli utenti pochi giorni fa:

19 Mar 2021

Brutte notizie per le caselle gratuite di Email.it

É passato meno di una anno dal brutto episodio che ha coinvolto email.it con la perdita di dati personali che, ricordiamolo, riguardò indirizzo casella, password assegnata al primo accesso, nome e cognome, data di nascita e codice fiscale del cliente e, nel caso la password non fosse stata mai cambiata, potenzialmente anche tutto il contenuto della posta della casella.

Email.it

Lo scorso 17 marzo 2021, Email.it ha pubblicato nella sezione avvisi del sito una news che avvisa che dal prossimo 26 aprile 2021 non sarà più possibile accedere via IMAP o POP3 alle caselle gratuite, come si può evincere da questo estratto:

16 Feb 2021

Proofpoint fa causa a Facebook per i domini "ingannevoli"

La notizia, riportata lo scorso 11 febbraio da ZDnet, è rilevante anche per noi che ci occupiamo di email perché i domini "ingannevoli" vengono utilizzati molto anche nel mondo email, in particolare dai gestori di spamtrap, ma non solo.

Martelletto giudice

Innanzitutto chiariamo cosa intendiamo per dominio ingannevole: in inglese vengono in genere chiamati "lookalike domains", "typo domains" o "mispelled domains" e sono domini che possono avere scopi molto diversi tra loro, spesso, ma non necessariamente, malevoli.

Alcuni sono pensati per intercettare l'errore di battitura, altri per sembrare simili alla vista:

17 Mag 2019

Mailchimp limita gli account free e modifica il listino!

Martedì 14 Maggio 2019 gli utenti/clienti di Mailchimp hanno ricevuto una email intitolata "Exciting updates coming to your Mailchimp account". L'eccitazione è scemata però lungo la lettura del contenuto. L'email apre con un "What's new in Mailchimp?":

Cosa c'è di nuovo in Mailchimp?

Qual è la notizia eccitante? La notizia è che Mailchimp sta cambiando e che si sta evolvendo in una "Marketing Platform" dove l'email è solo uno tra molti strumenti di marketing. Ma di fatto non c'è nessuna funzionalità realmente annunciata nell'email, quindi se vi interessavano funzioni da "piattaforma di marketing" dovrete aspettare futuri annunci, se invece usate Mailchimp solamente per inviare email, nuovamente non troverete particolarmente eccitante la notizia.

21 Feb 2019

Sbiancamento "Material" per l'app Gmail

Poche settimane fa Google ha iniziato la distribuzione dell'aggiornamento dell'App Gmail per Android e iPhone in stile Material 2.0, ovvero più in linea con l'attuale versione desktop.

Esteticamente la prima cosa che si nota è la scomparsa della barra rossa superiore, sostituita da un look total-white e da un riquadro di ricerca.

23 Ott 2018

Adobe e Twilio: acquisizioni miliardarie nell'email marketing

Ricorderete che poco prima dell'estate Campaign Monitor, Delivra ed Emma si sono fuse, dando origine probabilmente alla prima fusione di prodotti similari/concorrenti nel settore dell'email marketing mondiale.

Oggi vi riportiamo, invece, due straordinarie acquisizioni miliardarie nel mondo del marketing digitale, avvenute nell'ultimo mese:

Acquisizioni di SendGrid e Marketo

Adobe ha confermato il tentativo di acquisire Marketo per 4,75 miliardi di dollari, mentre Twilio ha confermato la volontà di acquisire SendGrid per un controvalore di 2 miliardi di dollari in azioni.

05 Ott 2018

Inbox by Gmail chiude a Marzo 2019

Sono passati alcuni mesi da quando Gmail ha aggiornato, dopo tanti anni, la sua interfaccia, introducendo anche alcune nuove funzionalità che prima rendevano unico l'altro progetto di Google: Inbox by Gmail.

Ora che la nuova versione di Gmail risulta stabile e "consegnata" a tutti gli utenti, Google ha annunciato che Inbox by Gmail non ha più motivo di esistere visto che le sue caratteristiche principali oggi sono disponibili direttamente sul nuovo Gmail.

Inbox by Gmail => Gmail

26 Giu 2018

Campaign Monitor, Emma e Delivra si fondono

È notizia di questi giorni la fusione di tre realtà consolidate del mondo dell'email marketing.

Campaign Monitor, servizio molto conosciuto anche in Italia, raggrupperà sotto il suo brand anche Emma e Delivra.

campaign

Lo scopo della fusione è quella di offrire un ventaglio di servizi adatti ad ogni tipo di business. Il nuovo CEO del gruppo Campaign Monitor sarà Wellford Dillard, già CEO di Emma nell'ultimo anno. A quanto pare gli headquarter del neonato gruppo verranno ospitati a Nashville, presso gli uffici di Emma, preferiti alla sede statunitense di Campaign Monitor a San Francisco.

19 Apr 2018

Ecco come sarà la nuova versione web di Gmail

La scorsa settimana si sono diffuse diverse indiscrezioni relativamente ad un imminente restyling della versione web di Gmail.

Nel corso degli anni Gmail (stiamo sempre parlando della versione web) ha subito davvero pochissimi interventi di restyling, dunque, dopo l'aggiornamento di Calendar, anche lui diventato un vero "dinosauro" del web, c'era da aspettarsi che sarebbe giunta l'ora di una "rinfrescata" anche per la celeberrima casella di posta marchiata Google.

Nei fatti Gmail è diventato leader mondiale per le freemail e anche la versione aziendale (cuore di Gsuite) è scelta da sempre più realtà, anche in Italia: il processo di aggiornamento di uno strumento utilizzato da centinaia di milioni di utenti ogni giorno (Google dichiara 1.2 miliardi di utenti) è estremamente delicato, per questo non ci meraviglia che ci abbia messo tanto tempo ad arrivare.

Gli screeshot e le indiscrezioni circolate ci parlano di un restyling non semplicemente grafico, ma dell'introduzione di una serie di strumenti e integrazioni che potrebbero cambiare in maniera piuttosto significativa il nostro approccio all'email. 

Gmail01

15 Feb 2018

Gmail supporterà AMP: una nuova era per le email interattive?

In questi giorni si sta tenendo ad Amsterdam la AMPConf, evento completamente dedicato allo "standard" AMP (Accelerated Mobile Pages), lanciato nel 2015 con l'intenzione di fornire uno strumento smart agli sviluppatori web, con il quale fosse semplice creare interfacce mobile per i siti.

Il progetto AMP ha i suoi estimatori e, nonostante non abbia avuto l'esplosione sperata, continua a procedere per la sua strada, tanto che Google ha annunciato, all'interno dell'evento che entro l'anno Gmail supporterà un subset di AMP, ribattezzato AMP4Email.

Da un certo punto di vista il progetto potrebbe avere potenzialità addirittura più ambiziose di quelle del suo fratello maggiore: stiamo parlando di portare interazione e contenuti dinamici in un ambito ancora sostanzialmente fermo alle tabelle html, con supporto limitato dei CSS e dunque pienamente statico. Ma sarà tutto oro quel che luccica?