Leggo tantissimi blog internazionali, e l'intento di questa categoria è quella di veicolare le notizie a mio parere più interessanti, commentandole.

23 Ott 2009

L'email è morta.

Jessica Vascellaro del Wall Street Journal

Ma anche no.

In realtà le frasi d'effetto usate da Jessica Vascellaro, giornalista del Wall Street Journal, sono state "Email No Longer Rules", "The end of the Email Era" e "Email reign is over", ma visto che controbatto ad un articolo a mio parere sensazionalista, ho voluto cavalcare l'onda.

La prima cosa che vorrei notare è che l'articolo del WSJ termina in questo modo:

22 Ott 2009

RapLeaf: le ragazze usano Gmail, i ragazzi Hotmail.

Rapleaf, società specializzata nello studio dei social media, ha pubblicato una statistica su un campione di 120 mila utenti dei 4 domini di posta più utilizzati negli stati uniti: Yahoo, Hotmail, Gmail, AOL.

Prima di leggere i dati è importante tenere in considerazione che i 120 mila utenti sono stati selezionati tra i profili pubblici di utenti di social networks, inoltre aggiungo un altro disclaimer: ogni qual volta si leggono statistiche statunitensi è bene tenere presente che gli europei, e ancor di più gli italiani, hanno abitudini a volte molto differenti rispetto agli americani.

07 Ott 2009

Phishing e l'email marketing

In questi 2 giorni, dopo la pubblicazione di decine di migliaia di credenziali di caselle di posta, si è parlato ovunque di phishing e, mentre i provider cercano di capire quale fosse il modello utilizzato, molti siti istruiscono gli utenti a proteggersi da questo fenomeno.

E cosa c'entra questo con l'email marketing?

Chi fa email marketing può essere danneggiato dal fenomeno phishing ed è quindi importante che venga compreso e che vengano prese le dovute precauzioni per cercare di limitarlo al massimo e limitarne i danni.

05 Ott 2009

Gmail prova la posta "sponsorizzata"

Sabato è apparsa su Techcrunch una notizia sull'introduzione delle favicon nella lista messaggi a fianco di alcuni messaggi di NetFlix, intitolata Gmail now with favicons.

Nell'articolo, MG Siegler, nota come l'iconcina, che siamo abituati a vedere nel browser a fianco del nome del sito che stiamo visitando, dia molto risalto alle email di Netflix, che per ora sembrano le uniche coinvolte da questa funzionalità. L'autore si preoccupa inotre di cosa potrebbe succedere appena gli spammer scopriranno come inserire tali icone.

29 Set 2009

La casella di myspace mail: un flop?

A due mesi dal lancio della casella di posta di MySpace mi sento di poter fare alcune valutazioni, prevalentemente non positive.

Innanzitutto la nuova casella è fruibile solo via webmail: siamo nel 2009 e la gente non vuole legarsi ad un fornitore email. Già l'indirizzo email è un legame fortissimo, ma se non ci sono gli accessi POP3 e SMTP diventa una vera e propria dipendenza. In questo caso, quindi, le funzionalità della webmail diventano fondamentali per decidere se usare o meno la casella.

Ecco come si presenta la "Inbox" della nuova webmail:

23 Lug 2009

webmail@myspace.com, forse ci siamo...

MySpace.comDopo le indiscrezioni di gennaio non si era saputo più niente, ma ieri a sorpresa sul blog di PaidContent è comparso un articolo secondo cui fonti vicine al progetto avrebbero annunciato che da oggi comincerà il rilascio della webmail ai primi utenti. Entro fine anno tutti gli utenti MySpace dovrebbero poter utilizzare la webmail.

Sono molto curioso di vedere se sarà la solita webmail o meno, quale sarà il supporto degli standard (CSS/HTML) e quanti utenti decideranno di usare la casella myspace al posto della loro attuale casella.

24 Giu 2009

Outlook 2010: un'occasione perduta?

Outlook 2010 Technical PreviewChiunque invii email html ormai ha preso atto che Outlook 2007 ha un metodo piuttosto bizzarro di visualizzare l'html e che anche alcuni dei più semplici stili CSS possono essere completamente "stravolti" dal client email creato da Microsoft.

Negli ultimi 2 anni sono state tante le teorie che hanno cercato di rispondere al perchè Microsoft avesse deciso di cambiare il "motore di rendering" di outlook che nella versione 2000 utilizzava internet explorer per visualizzare le email e così facendo supportava la maggior parte degli standard HTML e CSS sostituendolo con il motore di rendering di Word, molto più spartano.

14 Apr 2009

Il Render Rate sarà il nuovo Open Rate?

email renderingIl Measurement Accuracy Roundtable, formato da numerosi ESP e membri dell'Email Experience Council, qualche mese fa ha pubblicamente messo in discussione una delle metriche più utilizzate nell'email marketing, l'Open Rate, proponendo una nuova metrica: il Render Rate.

Il report pubblicato sottolinea come l'Open Rate (spesso tradotto come Tasso di apertura) sia una metrica fuoriviante e poco consistente a partire dallo stesso nome. Il tasso di apertura, infatti, non misura le aperture delle email e i vari ESP lo calcolano spesso in maniera differente, così che passando da un fornitore all'altro potremmo notare variazioni nell'Open Rate senza che effettivamente vi sia stata una variazione nelle abitudini dei nostri lettori.

24 Gen 2009

Hotmail e pop3: meglio 20 anni di ritardo che mai!

Microsoft ha annunciato che l'apertura dei protocolli SMTP e POP3 per ricevere ed inviare posta con le caselle gestite da hotmail (live.com, hotmail.com, live.it, hotmail.it, msn.com e altre).

L'articolo si pone come "un nuovo modo di leggere Hotmail dal telefonino": serviva l'iPhone, e tutti i telefonini che oggi possono leggere la posta POP3 a convincere Microsoft che sviluppare applicazioni ad-hoc per ogni dispositivo è più costoso che adattarsi ad un protocollo standard? O forse il fatto di aver perso il 5% degli utenti nel tempo in cui Gmail ne ha guadagnati il 43% li ha spinti a cambiare idea?

20 Gen 2009

MySpace offrirà una casella webmail gratuita ai suoi utenti

Interessante notare due modi opposti di reagire alla stessa crisi: al contrario di Lycos Europa che ha stabilito che offrire email gratuita non è profittevole, sembra che MySpace stia testando un servizio di webmail da offrire gratuitamente a tutti i propri utenti.

Avendo circa 125 milioni di utenti attivi, MySpace, diventerebbe automaticamente il terzo fornitore di caselle email per numero di caselle gestite, dopo Yahoo e Microsoft (Live.com).