24 Gen 2009

Hotmail e pop3: meglio 20 anni di ritardo che mai!

Microsoft ha annunciato che l'apertura dei protocolli SMTP e POP3 per ricevere ed inviare posta con le caselle gestite da hotmail (live.com, hotmail.com, live.it, hotmail.it, msn.com e altre).

L'articolo si pone come "un nuovo modo di leggere Hotmail dal telefonino": serviva l'iPhone, e tutti i telefonini che oggi possono leggere la posta POP3 a convincere Microsoft che sviluppare applicazioni ad-hoc per ogni dispositivo è più costoso che adattarsi ad un protocollo standard? O forse il fatto di aver perso il 5% degli utenti nel tempo in cui Gmail ne ha guadagnati il 43% li ha spinti a cambiare idea?

Cosa significa per noi dell'email marketing? Prevalentemente che mentre prima potevamo supporre che a parte una minoranza gli utenti con indirizzi nei domini hotmail utilizzassero tutti Outlook Express/Windows Live Mail/Hotmail e quindi determinati motori di rendering dei messaggi ora gli utenti hotmail possono scaricare la posta con qualunque client, e addirittura usare altre webmail che scaricano in automatica la posta da altre caselle tramite il protocollo pop3.

Per chi non lo sapesse il protocollo POP3 è stato standardizzato nel 1988, con l'RFC1081, "solo" 20 anni fa, in fondo: li vogliamo chiamare "tempi tecnici"? Chissà che questo non faccia capire anche a Libero, che è ora di cambiare aria e di aprirsi al mondo: legare gli utenti non serve a niente, gli utenti troveranno il modo di slegarsi da subito e alla prima occasione sceglieranno un altro provider di caselle gratuite!

Aggiungi un commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.