27 Gen 2017

Email Marketing, strumenti per la creazione delle newsletter

Nell'ultimo articolo abbiamo visto come il lavoro legato all'email marketing possa riassumersi in quattro fasi e ne abbiamo analizzata la prima, la costruzione della lista, suggerendo alcuni strumenti utili alla gestione di questo importante e delicato processo. Una volta costruito il database, arriva il momento di preparare le comunicazioni. Creare una newsletter efficace, bella, responsive e correttamente visibile in tutti i maggiori client di posta e device è un compito estremamente demandante. Abbiamo selezionato per voi una serie di strumenti che possono esservi d'aiuto in questa fase.

Editor Online

Al giorno d'oggi la maggior parte dei servizi ESP mette a disposizione moderni editor per email responsive, grazie ai quali è possibile creare in breve tempo il proprio template per le comunicazioni. È altrettanto vero che non tutti gli editor sono uguali e non tutte le soluzioni hanno un editor incluso: è il caso, ad esempio, dei servizi di SMTP relay, oppure di servizi self hosted. In questi casi un editor di email online può essere vitale, per evitare forti mal di testa.

Mosaico

Mosaico Mosaico, sviluppato da VOXmail, è il primo Editor Email rilasciato in licenza GPL, per cui open source. È un editor moderno, che permette di realizzare email responsive utilizzando blocchi di contenuto, configurabili nell'aspetto e nei colori. Semplicità d'uso e solidità sono le sue caratteristiche principali. È possibile testarlo online senza effettuare registrazione; il sistema vi consentirà di caricare le vostre immagini, creare la vostra newsletter e anche testarla. Potrete poi scaricare l'html per usarlo per gli invii effettivi.

Beefree

Beefree Beefree è l'editor creato da Mailup, disponibile anche gratuitamente online. Più complesso di Mosaico e, entro certi termini, più flessibile, è sicuramente uno strumento molto potente e versatile. Anche in questo caso potrete utilizzare il sistema senza registrazione, creando le vostre newsletter, testandole e successivamente scaricandole. Da qualche tempo esiste anche una versione pro che, al prezzo di 10$ al mese, oltre a dare accesso a nuovi modelli, consente di salvare i propri template dentro l'account personale.

Email Template / Framework

In alcuni casi l'utilizzo di editor appare comunque limitante e può nascere la necessità di creare l'email da zero. In questi casi è necessario prestare mille attenzioni ed è sicuramente buona norma utilizzare un framework/template di base, in maniera da evitare la maggior parte dei problemi legati alla compatibilità fra programmi di posta elettronica.

Litmus Slate

SlateLitmus, fornitore di servizi di email testing e analytics, ha rilasciato, gratuitamente, una serie di template base, tutti responsive e ovviamente testati su moltissimi client di posta elettronica, webmail e devices. I template possono essere scaricati lasciando semplicemente una email: le tecniche usate sono quelle consolidate, l'effetto responsive è realizzato usando la tecnica spongy/hybrid code.

Foundation for Emails 2

FoundationZurb, già famosa per un framework per siti responsive, basato su Sass e nodejs, ha rilasciato un proprio framework email, precedentemente chiamato Ink. Foundation for Emails è un framework completo, che consente di creare newsletter utilizzando dei tag ad hoc, studiati per rendere il codice più manutenibile e semplice da leggere. Richiede competenze piuttosto estese per essere messo in produzione efficacemente. Dedicato a chi lavora quotidianamente con le email, ha alcuni punti deboli, specie nella gestione della compatibilità con Outlook e nell'implementazione degli hack per i vari programmi di posta elettronica.

MJML

Mjml Anche Mailjet ha rilasciato un framework per facilitare lo sviluppo di newsletter responsive, sotto il nome di MJML. Il framework ha un approccio simile a quello di Foundation, ma ha alcuni vantaggi di non poco conto: è possibile usarlo direttamente online grazie all'interfaccia fornita sul sito stesso e, ancora più importante, il codice ottenuto risulta essere decisamente più solido dal punto di vista della compatibilità con i vari client di posta elettronica. Sul sito sono disponibili anche una serie di template, utilissimi come base per il proprio design.

Immagini e foto per Newsletter

Le immagini sono sempre più il centro della comunicazione via web, e anche le email, seppure con qualche distinguo, non si sottraggono a questa tendenza. È dunque importante trovare l'immagine giusta, l'icona in grado di attirare l'attenzione, oppure poter creare velocemente il banner per la nostra promozione settimanale.

Canva

CanvaCanva è un prodotto molto conosciuto: si tratta di un servizio paragonabile ad un programma di grafica vettoriale estremamente semplificato e orientato alla produzione di banner e immagini per il web. I template proposti spaziano dai banner per social fino, appunto, alle testate per newsletter. L'iscrizione e l'utilizzo sono gratuiti, esiste una versione "For Work" a partire da 9.95$ al mese, che dà accesso ad una serie di strumenti avanzati per la gestione del proprio archivio immagini e per le brand guidelines (colori, loghi, font).

Illustrio

IllustrioIllustrio è una semplice libreria di icone, con la particolarità di dare all'utente la possibilità di configurare alcuni aspetti fondamentali, quali i colori, lo stile, la dimensione. L'icona così personalizzata potrà essere scaricata in formato SVG o PNG. Attenzione, alcune icone sono free, mentre altre costano 1$.

Foto Stock CC0

Stock Trovare foto per la propria newsletter non è sempre facile; negli ultimi anni sono però comparse diverse gallerie di foto stock completamente gratuite - anche per uso commerciale. Alcune di queste foto sono veramente molto belle ed evocative, attenzione però alle scelte più scontate: diverse immagini sono state talmente utilizzate da risultare ormai fiacche e stancanti.

Bonus: Scrittura

L'email rimane comunque fondamentalmente comunicazione scritta. Ovviamente per scrivere va benissimo anche un banale blocco note, oppure un programma di video scrittura. Ci limitiamo a consigliarvi un piccolo strumento e un libro.

Zenpen.io

ZenpenZenpen.io è un sito, anzi una pagina, che consente di editare un testo, utilizzando alcuni strumenti di formattazione, con il tipico approccio "distraction free" (schermo intero, nessun controllo visibile). Il testo risultante può essere scaricato come HTML - quindi utilizzabile direttamente dentro la nostra newsletter mantenendo la formattazione, testo semplice oppure Markdown. Minimalista ed elegante.

Guida pratica all'italiano scritto (senza diventare grammarnazi)

Guida pratica all'italiano scritto L'autrice di questo manuale, Vera Gheno, è sociolinguista e, oltre ad essere docente universitaria, collabora con l'Accademia della Crusca, gestendone la presenza online. "Guida pratica all'italiano scritto (senza diventare grammarnazi)" è un manuale preciso e leggero, agile e mai banale, un vero aiuto per tutti quelli che debbano scrivere un testo, anche quello di una newsletter. Da tenere sulla scrivania, sempre.

Prima di spedire

Se non avete utilizzato un editor di ultima generazione, scegliendo di disegnare e sviluppare il codice della newsletter in proprio, diventa fondamentale prima dell'invio testarne la resa su client di posta, webmail e dispositivi. La gamma di possibilità è tale che è praticamente impossibile pensare di effettuare questi test senza uno strumento ad hoc.

Litmus

LitmusLitmus è il leader di settore e la sua suite di test è davvero estremamente vasta. Da circa un anno dispone dello strumento di live preview, che indubbiamente semplifica di molto il lavoro di rifinitura dell'html della newsletter. Il costo è decisamente alto: si parte da 79$ al mese per la versione annuale (99$ al mese pagando mese per mese)

Email on Acid

Email On AcidEmail on Acid è il diretto concorrente di Litmus: la suite è molto simile e le funzionalità pressoché identiche. Il costo di Email on Acid è un decisamente più contenuto: si parte da 32$ al mese per la versione annuale, che diventano 45$ se volete pagare mensilmente.

Aggiungi un commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.