23 Feb 2009

L'anteprima automatica e la notifica dei messaggi html

I fattori che influiscono sull'open rate di un messaggio sono normalmente il nome mittente, il subject e il momento in cui avviene la ricezione. Per gli utenti di Outlook (e non solo) ne esiste però un quarto, ed è il contenuto dell'anteprima automatica che Outlook può inserire nella lista messaggi.

Se è presente una parte testuale questa anteprima conterrà le prime parole di quel testo, altrimenti Outlook estrapolerà una parte dell'HTML.

Ecco, ad esempio, cosa appare nel caso di una newsletter senza parte testuale:

Anteprima automatica emi

Ecco invece come la newsletter di iTunes, contenente anche la versione alternativa in testo semplice appare agli utenti di Outlook 2007:

Anteprima automatica nl itunes

Lascio a voi l'ovvia conclusione, su quale sia l'approccio migliore.

Mi accorgo poi di un'altro errore nella newsletter mazdalive, di cui ho parlato in precedenza:

Anteprima automatica outlook

Hanno inserito la versione html sia come testo che come html, con il risultato che potete vedere.

Lo stesso discorso vale anche per alcuni dispositivi mobili (e.g: iPhone) che visualizzano un piccolo estratto del contenuto della mail e per una miriade di programmi di notifica di presenza posta in casella, come ad esempio Gmail Notifier o anche integrati nel client di posta come nel caso di Thunderbird:

Anteprime email

Aggiungi un commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.