20 Ott 2009

Google: mai visti così tanti virus nell'email come oggi

Google ha recentemente pubblicato un report che riporta l'andamento dello spam ricevuto da google. La rete antispam di Google, gestita da Postini, elabora oltre 3 miliardi di connessioni al giorno.

In particolare, mentre il volume di spam ricevuto per utente è rimasto circa costante in questi anni, il numero di virus propagati via email sembra aver raggiunto in questa seconda parte del 2009 uno dei periodi più floridi mai visti.

Ecco l'andamento del numero di email di spam identificate per utente negli ultimi mesi:

E questo invece il numero di email trasportante virus per utente negli ultimi 2 anni:

Google 2009 Q3 - Spam Trends

Sembra quindi che le attività di "spamming commerciale" siano sotto controllo mentre virus e attività di phishing stanno diventando sempre più minacciosi.

Il fatto è che il colpevole di uno spamming commerciale (UCE) è molto più identificabile, se non altro in colui che trae un vantaggio dallo spamming stesso, e quindi è anche più semplice adottare gli strumenti della giustizia ordinaria per combattere chi abusa della posta elettronica per fini commerciali.

Per combattere i virus, invece, è necessario trovare sempre soluzioni tecniche migliori poichè non si può intentare una causa legale contro tutti coloro che hanno un computer infetto.

La conclusione di queste considerazioni è che oggi più che mai bisogna assicurarsi che i mail server che si utilizzano per inviare non siano compromessi ed abbiano adeguati sistemi di sicurezza e di autenticazione della posta per evitare che chi dall'altra parte difende le caselle di milioni di utenti possa avere qualunque dubbio sulle nostre intenzioni.

 

Aggiungi un commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.