24 Lug 2009

Gmail rende più "permissivo" il blocco immagini

Gmail sblocca le immagini?Da pochi giorni Google ha annunciato una modifica alla sua popolare webmail che renderà più rilassato il blocco delle immagini.

In breve in alcune condizioni Gmail mostrerà le immagini di alcune email senza chiedere conferma e senza che l'utente abbia appositamente scelto di mostrare sempre le immagini per quel mittente.

Fino ad oggi, infatti, a meno che l'utente non selezionasse il "Visualizza sempre le immagini inviate da *********" in tutte le email con contenuti remoti compariva la seguente richiesta:

Opzioni sblocco

Per gli utenti Gmail più preoccupati per le implicazioni di privacy sarà comunque possibile dai pannelli delle preferenze decidere di bloccare comunque le immagini per tutti i mittenti:

Opzioni privacy immagini

Nonostante la notizia sia rilevante per il fatto che si tratta della prima modifica "contro mano" relativa alla privacy, la funzionalità annunciata è meno drastica di quello che si potrebbe pensare. Perchè le immagini vengano visualizzate senza richieste devono essere rispettate queste condizioni:

  • L'email deve essere "Autenticata" tramite SPF o DKIM
  • L'email deve provenire da un indirizzo email al quale l'utente gmail abbia scritto almeno 2 volte (anche se questo parametro potrebbe cambiare nel tempo).

Non è chiaro se l'email "mittente" deve anche comparire tra i contatti gmail o meno perchè si attivi lo sblocco.

Anche se non avevamo bisogno di ulteriori "ragioni" per ribadirlo è sempre più evidente che è perdente inviare email con l'indirizzo email del mittente inesistente, tipo "no-reply@azienda.it". Oltre al web anche l'email è 2.0 e gli utenti vogliono interagire non solo tra loro ma anche con noi.

In futuro non solo non si dovrà impedire che gli utenti rispondano ma piuttosto si cercherà di incentivarli a rispondere.

 

Aggiungi un commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.